Il console Marcello e Archimede nei "Punica" di Silio Italico