Il contributo analizza, alla luce del dibattito storiografico recente e di una reinterpretazione critica delle fonti, le modalità di svolgimento del concilio riminese del 359, inquadrandolo nel suo contesto storico-politico e dottrinale. Vengono illustrati i problemi connessi all'identificazione del luogo che ospitò il concilio ed alla figura, storicamente incerta, del santo vescovo Gaudenzio, ricollegato da una tradizione agiografica all'evento conciliare, mentre altri testi agiografici lo collocano nell'età dioclezianea.

La Chiesa riminese di fronte all’evento conciliare del 359

SAVIGNI, RAFFAELE
2010

Abstract

Il contributo analizza, alla luce del dibattito storiografico recente e di una reinterpretazione critica delle fonti, le modalità di svolgimento del concilio riminese del 359, inquadrandolo nel suo contesto storico-politico e dottrinale. Vengono illustrati i problemi connessi all'identificazione del luogo che ospitò il concilio ed alla figura, storicamente incerta, del santo vescovo Gaudenzio, ricollegato da una tradizione agiografica all'evento conciliare, mentre altri testi agiografici lo collocano nell'età dioclezianea.
R. Savigni
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/95339
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact