Poiché l'esperienza spettatoriale è stata finora studiata da un punto di vista neutro e per lo più generico - a differenza di quella cinematografica che ha prodotto la Feminist Film Theory - in questo numero monografico della rivista si è ritenuto di dover avviare una ricerca mirata a disaggregare il pubblico per analizzarlo nelle sue componenti, prima fra tutte quella sessuale. A tale scopo sono stati interpellati cinque attrici e un attore, otto spettatrici/spettatori e una fotografa importante, per mettere a fuoco le interazioni fra artista e spettatrice, fra lavoro scenico sul personaggio e processi di memorizzazione per frammenti di teatralità.

La spettatrice attratta. Dialoghi con cinque attrici e un attore

MARIANI, ANNA LAURA;
2010

Abstract

Poiché l'esperienza spettatoriale è stata finora studiata da un punto di vista neutro e per lo più generico - a differenza di quella cinematografica che ha prodotto la Feminist Film Theory - in questo numero monografico della rivista si è ritenuto di dover avviare una ricerca mirata a disaggregare il pubblico per analizzarlo nelle sue componenti, prima fra tutte quella sessuale. A tale scopo sono stati interpellati cinque attrici e un attore, otto spettatrici/spettatori e una fotografa importante, per mettere a fuoco le interazioni fra artista e spettatrice, fra lavoro scenico sul personaggio e processi di memorizzazione per frammenti di teatralità.
L. Mariani; M. Nadotti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/93791
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact