Sraffa come economista classico: una congettura possibile?