Le "travature" sono un segno tipico della scrittura musicale che nel Settecento sembrano supplire in parte alla scarsità di indicazioni relative al fraseggio. L'analisi degli autografi vivaldiani mette in luce il loro valore talvolta ambiguo e le inevitabili conseguenze in sede di edizione moderna

Che cosa ci dicono le "travature" vivaldiane?

BEGHELLI, MARCO
2009

Abstract

Le "travature" sono un segno tipico della scrittura musicale che nel Settecento sembrano supplire in parte alla scarsità di indicazioni relative al fraseggio. L'analisi degli autografi vivaldiani mette in luce il loro valore talvolta ambiguo e le inevitabili conseguenze in sede di edizione moderna
Antonio Vivaldi. Passato e futuro
339
352
M. Beghelli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/93276
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact