In tempi recenti si è assistito a una crescente diffusione dei light emitting diodes (LED) per l’illuminazione civile, in particolar modo per gli interni: le lampade e i faretti LED. Le prestazioni luminose di questi dispositivi sono eccellenti in termini di resa (lumen per watt di potenza applicata) [1,2], ma risentono fortemente delle temperature a cui la giunzione è sottoposta. È pertanto necessario che siano impiegati dissipatori opportuni, i quali tuttavia sono soggetti a vincoli dettati dal design. Nel presente lavoro si analizzano le prestazioni termiche di lampade a soffitto e faretti LED, verificandone tramite un codice di calcolo commerciale il valore delle resistenze termiche, che risultano sufficientemente basse nel caso in cui la potenza luminosa sia assicurata da 3 LED. Quando, per ragioni di costo, un solo LED di potenza opportuna è impiegato, le dimensioni di partenza dei faretti non sono più sufficienti a mantenere sotto il limite imposto la temperatura di giunzione. Tramite simulazioni, si varia la geometria dei dispositivi (altezza o diametro) e si ricavano le relazioni che permettono, in funzione del parametro geometrico, di calcolare la resistenza termica, e si forniscono i diametri o le altezze minime per le quali le richieste termiche sono soddisfatte.

ANALISI TERMICA DI LAMPADE A RISPARMIO ENERGETICO

FABBRI, GIAMPIETRO;LORENZINI, MARCO
2010

Abstract

In tempi recenti si è assistito a una crescente diffusione dei light emitting diodes (LED) per l’illuminazione civile, in particolar modo per gli interni: le lampade e i faretti LED. Le prestazioni luminose di questi dispositivi sono eccellenti in termini di resa (lumen per watt di potenza applicata) [1,2], ma risentono fortemente delle temperature a cui la giunzione è sottoposta. È pertanto necessario che siano impiegati dissipatori opportuni, i quali tuttavia sono soggetti a vincoli dettati dal design. Nel presente lavoro si analizzano le prestazioni termiche di lampade a soffitto e faretti LED, verificandone tramite un codice di calcolo commerciale il valore delle resistenze termiche, che risultano sufficientemente basse nel caso in cui la potenza luminosa sia assicurata da 3 LED. Quando, per ragioni di costo, un solo LED di potenza opportuna è impiegato, le dimensioni di partenza dei faretti non sono più sufficienti a mantenere sotto il limite imposto la temperatura di giunzione. Tramite simulazioni, si varia la geometria dei dispositivi (altezza o diametro) e si ricavano le relazioni che permettono, in funzione del parametro geometrico, di calcolare la resistenza termica, e si forniscono i diametri o le altezze minime per le quali le richieste termiche sono soddisfatte.
PROCEEDINGS OF THE 28TH UIT HEAT TRANSFER CONGRESS
441
445
Fabbri G.; Lorenzini M.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/91760
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact