The contribution deals with the theme of space and form in Leonardo da Vinci's painting and notes and shows the mismatch between perception space, representational space and mathematical space and, due to this discrepancy, the representation of a hyper-reality, dilated with respect to the sensible one. Within this virtual reality, arranged in an infinite space, the article insists on the 'legitimate construction' by the painter and the scientist of infinite forms susceptible not only to be represented graphically, but also to be known and formalised by scientific laws

Il contributo affronta il tema dello spazio e della forma nella pittura e negli appunti di Leonardo da Vinci e mostra il disallineamento tra spazio percettivo, spazio rappresentazionale e spazio matematico e, in ragione di tale discrepanza, la rappresentazione di una iper-realtà, dilata rispetto a quella sensibile. Entro questa realtà potenziata, disposta su uno spazio infinito, l'articolo insister sulla "costruzione legittima" da parte del pittore e dello scienziato di infinite forme suscettibili non solo di essere rappresentate graficamente, ma anche di essere conosciute e ricondotte a leggi scientifiche

"Finzioni d'infinite forme". L'arte della scienza di Leonardo / Annarita Angelini. - STAMPA. - (2022), pp. 201-212. (Intervento presentato al convegno L'invenzione della realtà tenutosi a Catania nel 20 settembre 1 ottyobre 2021).

"Finzioni d'infinite forme". L'arte della scienza di Leonardo

Annarita Angelini
2022

Abstract

The contribution deals with the theme of space and form in Leonardo da Vinci's painting and notes and shows the mismatch between perception space, representational space and mathematical space and, due to this discrepancy, the representation of a hyper-reality, dilated with respect to the sensible one. Within this virtual reality, arranged in an infinite space, the article insists on the 'legitimate construction' by the painter and the scientist of infinite forms susceptible not only to be represented graphically, but also to be known and formalised by scientific laws
2022
L'invenzione della realtà. Scienza, mito e immaginario nel dialogo tra psiche e mondo oggettivo
201
212
"Finzioni d'infinite forme". L'arte della scienza di Leonardo / Annarita Angelini. - STAMPA. - (2022), pp. 201-212. (Intervento presentato al convegno L'invenzione della realtà tenutosi a Catania nel 20 settembre 1 ottyobre 2021).
Annarita Angelini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/914092
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact