Alla luce della centralità della transizione digitale nelle prospettive di sviluppo dell’Unione europea, il saggio analizza l’interazione tra l’evoluzione dello spazio digitale dell’Unione e i valori fondanti ex art. 2 TUE. La progressiva affermazione del costituzionalismo digitale europeo e la ricerca di una sovranità digitale dell’Unione concorrono a tracciare un nuovo terreno di sperimentazione per un ricorso più ambizioso ai valori UE nel diritto derivato in materia di digitale. L’Autore sostiene che in questo contesto vi sia spazio per una più effettiva concretizzazione dell’insieme dei valori, soprattutto con riferimento alla tutela dei diritti fondamentali, alla democrazia e allo stato di diritto. In particolare, la maggiore pervasività dei valori UE nel diritto sovranazionale in ambito digitale emerge da un esame della recente narrativa istituzionale. Inoltre, questo approccio è visibile in precetti contenuti in strumenti per certi versi rivoluzionari, come la “legge” sui servizi (e quella sui mercati) digitali e la proposta di regolamento sull’intelligenza artificiale. E simili precetti, oltre a fungere da “punto di appoggio” per i suddetti valori fondanti, implicano riflessioni sull’esigenza del rispetto degli stessi da parte di alcune peculiari categorie di soggetti privati, vale a dire le piattaforme online (di grandi dimensioni).

Transizione digitale e valori fondanti dell´Unione: riflessioni sulla costituzionalizzazione dello spazio digitale europeo

Federico Ferri
2022

Abstract

Alla luce della centralità della transizione digitale nelle prospettive di sviluppo dell’Unione europea, il saggio analizza l’interazione tra l’evoluzione dello spazio digitale dell’Unione e i valori fondanti ex art. 2 TUE. La progressiva affermazione del costituzionalismo digitale europeo e la ricerca di una sovranità digitale dell’Unione concorrono a tracciare un nuovo terreno di sperimentazione per un ricorso più ambizioso ai valori UE nel diritto derivato in materia di digitale. L’Autore sostiene che in questo contesto vi sia spazio per una più effettiva concretizzazione dell’insieme dei valori, soprattutto con riferimento alla tutela dei diritti fondamentali, alla democrazia e allo stato di diritto. In particolare, la maggiore pervasività dei valori UE nel diritto sovranazionale in ambito digitale emerge da un esame della recente narrativa istituzionale. Inoltre, questo approccio è visibile in precetti contenuti in strumenti per certi versi rivoluzionari, come la “legge” sui servizi (e quella sui mercati) digitali e la proposta di regolamento sull’intelligenza artificiale. E simili precetti, oltre a fungere da “punto di appoggio” per i suddetti valori fondanti, implicano riflessioni sull’esigenza del rispetto degli stessi da parte di alcune peculiari categorie di soggetti privati, vale a dire le piattaforme online (di grandi dimensioni).
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/907774
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact