Considerare le soluzioni esperite dal Terzo Reich dopo il crollo del regime fascista e dopo l’armistizio italiano con gli anglo-americani per trovare una soluzione politica per l’Italia occupata permette di illuminare precise responsabilità degli italiani e, in primis, di Mussolini e di mettere in discussione la teoria del “sacrificio” del duce e del diktat da parte hitleriana. La stessa categoria del “collaborazionismo” risulta riduttiva se si analizzano gli intenti di un’azione autonoma da parte degli italiani della Repubblica sociale italiana al fine di affermare una propria concezione della società e dello Stato.

La Repubblica sociale italiana

GAGLIANI, DIANELLA
2005

Abstract

Considerare le soluzioni esperite dal Terzo Reich dopo il crollo del regime fascista e dopo l’armistizio italiano con gli anglo-americani per trovare una soluzione politica per l’Italia occupata permette di illuminare precise responsabilità degli italiani e, in primis, di Mussolini e di mettere in discussione la teoria del “sacrificio” del duce e del diktat da parte hitleriana. La stessa categoria del “collaborazionismo” risulta riduttiva se si analizzano gli intenti di un’azione autonoma da parte degli italiani della Repubblica sociale italiana al fine di affermare una propria concezione della società e dello Stato.
Ottosettembre 1943. Le storie e le storiografie
29
47
D. GAGLIANI
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/8953
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact