“Povertà economica”, “povertà educativa”, “vulnerabilità”, “esclusione sociale” sono tutte parole ed espressioni oggi più che mai utilizzate negli studi sociodemografici e nelle politiche sociali a favore delle famiglie, dei bambini e delle bambine, degli e delle adolescenti. In questo scenario si inserisce l’esperienza di “Ali per il Futuro”6, un Progetto sperimentale di contrasto alla povertà educativa finanziato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini”7, che prevede la co-costruzione, attraverso un approccio integrato, di un Progetto familiare personalizzato per famiglie con figli di età compresa tra zero e sei anni che vivono in situazione di vulnerabilità sociale. Il Progetto familiare, costruito sulle esigenze del bambino e della sua famiglia, prevede la presa in carico e l’accompagnamento del nucleo familiare da parte di un case manager dedicato, l’accesso gratuito a un servizio educativo adeguato ai bisogni del bambino e della famiglia (nido, scuola, servizi educativi flessibili), azioni di sostegno alla genitorialità, attività rivolte alla prevenzione e al benessere psico-fisico dei bambini e specifici percorsi di formazione e orientamento al lavoro per i genitori, con l’obiettivo di garantire ai bambini condizioni di vita adeguate e durature nel tempo e di sviluppare un’inclusione attiva nella comunità educante del territorio

Promuovere il benessere di bambini e famiglie esposte alla marginalità : l’esperienza del progetto “Ali per il futuro”

Riccio B
2022

Abstract

“Povertà economica”, “povertà educativa”, “vulnerabilità”, “esclusione sociale” sono tutte parole ed espressioni oggi più che mai utilizzate negli studi sociodemografici e nelle politiche sociali a favore delle famiglie, dei bambini e delle bambine, degli e delle adolescenti. In questo scenario si inserisce l’esperienza di “Ali per il Futuro”6, un Progetto sperimentale di contrasto alla povertà educativa finanziato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini”7, che prevede la co-costruzione, attraverso un approccio integrato, di un Progetto familiare personalizzato per famiglie con figli di età compresa tra zero e sei anni che vivono in situazione di vulnerabilità sociale. Il Progetto familiare, costruito sulle esigenze del bambino e della sua famiglia, prevede la presa in carico e l’accompagnamento del nucleo familiare da parte di un case manager dedicato, l’accesso gratuito a un servizio educativo adeguato ai bisogni del bambino e della famiglia (nido, scuola, servizi educativi flessibili), azioni di sostegno alla genitorialità, attività rivolte alla prevenzione e al benessere psico-fisico dei bambini e specifici percorsi di formazione e orientamento al lavoro per i genitori, con l’obiettivo di garantire ai bambini condizioni di vita adeguate e durature nel tempo e di sviluppare un’inclusione attiva nella comunità educante del territorio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SilvaSegataRiccioRIEF.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo introduttivo dossier RIEF 1, 2022
Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione (CCBY)
Dimensione 298.61 kB
Formato Adobe PDF
298.61 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/890615
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact