L’aggiornamento dei contenuti è finalizzato a inserire nei curricoli tematiche di attualità oggetto di ricerca sperimentale e riflessione teorica, come trattate in questo libro. Nella prima parte del volume vengono esposti i concetti teorici su cui si fonda la chimica dei radicali liberi e degli antiossidanti, e delle reazioni classificate come oscillanti. Si tratta di argomenti di grande attualità: infatti, anche se la maggior parte delle persone non sa cosa siano, i radicali liberi vengono comunque presentati dai media come entità infide da cui guardarsi perché responsabili di molteplici danni, compresi i prematuri segni di invecchiamento; viceversa, gli antiossidanti vengono percepiti come entità benefiche, prodotti quasi miracolosi che li contrastano. Si illustra dunque la natura dei radicali liberi: come si formano e quale ruolo rivestono nel nostro organismo, la loro chimica e i danni che un loro eccesso può provocare, nonché l’azione che certe sostanze, dette antiossidanti, rivestono nel controllarne la produzione. Le reazioni chimiche oscillanti sono l’esempio più immediato e spettacolare dei fenomeni “complessi”, la cui caratteristica è che, quando le loro parti interagiscono, fanno emergere proprietà del tutto nuove rispetto a quelle che avrebbe una semplice mescolanza delle parti stesse. Nella seconda parte del volume sono illustrate ricerche scientifiche ed esperimenti pratici, effettuabili anche in un laboratorio scolastico poco attrezzato, sia come dimostrazione di alcune reazioni oscillanti sia per valutare l’attività antiossidante relativa di alcuni prodotti di uso comune largamente pubblicizzati: tè, succhi di frutta, infusi di piante e altri. Molti di questi esperimenti sono stati eseguiti da studenti di scuole secondarie superiori e dell’università.

Nuovi argomenti di Chimica per l'insegnamento. Radicali liberi, antiossidanti e reazioni chimiche oscillanti

CERVELLATI, RINALDO
2010

Abstract

L’aggiornamento dei contenuti è finalizzato a inserire nei curricoli tematiche di attualità oggetto di ricerca sperimentale e riflessione teorica, come trattate in questo libro. Nella prima parte del volume vengono esposti i concetti teorici su cui si fonda la chimica dei radicali liberi e degli antiossidanti, e delle reazioni classificate come oscillanti. Si tratta di argomenti di grande attualità: infatti, anche se la maggior parte delle persone non sa cosa siano, i radicali liberi vengono comunque presentati dai media come entità infide da cui guardarsi perché responsabili di molteplici danni, compresi i prematuri segni di invecchiamento; viceversa, gli antiossidanti vengono percepiti come entità benefiche, prodotti quasi miracolosi che li contrastano. Si illustra dunque la natura dei radicali liberi: come si formano e quale ruolo rivestono nel nostro organismo, la loro chimica e i danni che un loro eccesso può provocare, nonché l’azione che certe sostanze, dette antiossidanti, rivestono nel controllarne la produzione. Le reazioni chimiche oscillanti sono l’esempio più immediato e spettacolare dei fenomeni “complessi”, la cui caratteristica è che, quando le loro parti interagiscono, fanno emergere proprietà del tutto nuove rispetto a quelle che avrebbe una semplice mescolanza delle parti stesse. Nella seconda parte del volume sono illustrate ricerche scientifiche ed esperimenti pratici, effettuabili anche in un laboratorio scolastico poco attrezzato, sia come dimostrazione di alcune reazioni oscillanti sia per valutare l’attività antiossidante relativa di alcuni prodotti di uso comune largamente pubblicizzati: tè, succhi di frutta, infusi di piante e altri. Molti di questi esperimenti sono stati eseguiti da studenti di scuole secondarie superiori e dell’università.
169
9788856823318
R. Cervellati
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/88606
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact