The authors describe the common alterations of the cardiac blood flow and how they can be detected using colour-coded Doppler echocardiography. Examples of the echo-Doppler abnormalities associated with congenital cardiac shunts and the main acquired valvular insufficiencies are included. Furthermore, the prevalence of cardiac blood flow disturbances observed in 95 horses, submitted for echocardiographic examination during the period 1992-99, is presented. Cardiovascular shunts (i.e. ventricular septal defect and aorto-cardiac fistula) were observed in 3 cases (7.5%). Isolated or combined valvular insufficiencies were noted in 37 cases (92.5%): aortic and mitral regurgitation (17 cases respectively) were more prevalent than tricuspid regurgitation (14 cases).

Nel presente articolo vengono riportati i principali disturbi del flusso cardiaco del cavallo diagnosticabili mediante impiego dell’ecocardiografia Doppler a codice di colore. In particolare vengono descritti gli aspetti di alcune forme di shunt intracardiaco congenito come pure i quadri delle più comuni insufficienze valvolari acquisite (rigurgito aortico, tricuspidale e mitralico). Viene inoltre riportata la prevalenza di tali anomalie di flusso osservate dagli autori in 40 soggetti su 95 sottoposti ad esame ecocardiografico nel periodo 1992-99. Tra questi, 3 soggetti (7,5%) hanno presentato shunt cardiovascolari (difetto del setto interventricolare, fistola aorto-cardiaca) mentre in 37 casi (92,5%) sono state osservate insufficienze isolate o combinate delle diverse valve cardiache. L’insufficienza delle valve aortica e mitralica (17 casi complessivi per ciascuna) sono risultate le alterazioni emodinamiche più comuni, seguite dall’insufficienza tricuspidale (14 casi)

Colour-coded doppler echocardiography in the horse. Part II: Abnormal findings

Guglielmini C.;Pietra M.;Bernardini D.;Cipone M.
2001

Abstract

Nel presente articolo vengono riportati i principali disturbi del flusso cardiaco del cavallo diagnosticabili mediante impiego dell’ecocardiografia Doppler a codice di colore. In particolare vengono descritti gli aspetti di alcune forme di shunt intracardiaco congenito come pure i quadri delle più comuni insufficienze valvolari acquisite (rigurgito aortico, tricuspidale e mitralico). Viene inoltre riportata la prevalenza di tali anomalie di flusso osservate dagli autori in 40 soggetti su 95 sottoposti ad esame ecocardiografico nel periodo 1992-99. Tra questi, 3 soggetti (7,5%) hanno presentato shunt cardiovascolari (difetto del setto interventricolare, fistola aorto-cardiaca) mentre in 37 casi (92,5%) sono state osservate insufficienze isolate o combinate delle diverse valve cardiache. L’insufficienza delle valve aortica e mitralica (17 casi complessivi per ciascuna) sono risultate le alterazioni emodinamiche più comuni, seguite dall’insufficienza tricuspidale (14 casi)
Guglielmini C.; Pietra M.; Bernardini D.; Cipone M.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/884260
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact