Il libro di Andrea Corona sui giochi ringhistici (Kimerik, 2009) definisce il "professional wrestling" come il gioco per eccellenza, mettendo in evidenza la complessità di un sistema fatto di rappresentazione in maschera e competizione agonistica, ritualità e parodia. Una spasmodica ricerca di con-fusione fra gioco e realtà, che è anche il segno di una crisi di identità del gioco.

Wrestling: il gioco dei giochi

FARNE', ROBERTO
2010

Abstract

Il libro di Andrea Corona sui giochi ringhistici (Kimerik, 2009) definisce il "professional wrestling" come il gioco per eccellenza, mettendo in evidenza la complessità di un sistema fatto di rappresentazione in maschera e competizione agonistica, ritualità e parodia. Una spasmodica ricerca di con-fusione fra gioco e realtà, che è anche il segno di una crisi di identità del gioco.
2010
R. Farné
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/88341
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact