I Sillabari di Goffredo Parise: l’origine percettiva del linguaggio