Nel modo in cui l’uomo fa esperienza del regime di temporalità in cui vive, coesistono paure ancestrali e culturali; quest’ultime si modificano in relazione al contesto storico, sociale e politico costituendo, in generale, una sublimazione delle paure originarie di origine naturale. Oggi, tuttavia, a questo bisogno ancestrale sembra aggiungersi qualcosa di più: assistiamo infatti al tentativo di esorcizzare la paura proprio tramite una dimensione pattizia che stabilisce confini e limiti interpretativi della distanza grazie alla quale essa viene oggettivata. Perché sia esorcizzata, non basta cioè che la paura sia esternalizzata rispetto al soggetto che ne fa esperienza: le sue oggettivazioni devono essere registrate e diventare passibili di rientrare entro parametri in limiti di osservazione critica e di analisi. Tra queste oggettivazioni, oggetto della nostra indagine, vi è un oggetto storiografico: il medioevo. .

Distopie e medioevo: quando un oggetto nstoriografico fa paura

Riccardo Fedriga
2021

Abstract

Nel modo in cui l’uomo fa esperienza del regime di temporalità in cui vive, coesistono paure ancestrali e culturali; quest’ultime si modificano in relazione al contesto storico, sociale e politico costituendo, in generale, una sublimazione delle paure originarie di origine naturale. Oggi, tuttavia, a questo bisogno ancestrale sembra aggiungersi qualcosa di più: assistiamo infatti al tentativo di esorcizzare la paura proprio tramite una dimensione pattizia che stabilisce confini e limiti interpretativi della distanza grazie alla quale essa viene oggettivata. Perché sia esorcizzata, non basta cioè che la paura sia esternalizzata rispetto al soggetto che ne fa esperienza: le sue oggettivazioni devono essere registrate e diventare passibili di rientrare entro parametri in limiti di osservazione critica e di analisi. Tra queste oggettivazioni, oggetto della nostra indagine, vi è un oggetto storiografico: il medioevo. .
L'incubo delle passioni
141
162
Riccardo Fedriga
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/875506
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact