L’analisi si incentra sull’art. 679 c.p. considerando le diverse condotte sanzionate dal legislatore al fine di tutelare l’interesse della amministrazione pubblica a essere informata rispetto al luogo in cui si custodiscono materie esplodenti o infiammabili. L’esame del fatto tipico rilevante ai sensi del codice penale è condotto alla luce della legislazione speciale successiva che mira a garantire una prospettiva unitaria circa la disciplina relativa al controllo delle armi, delle munizioni e degli esplosivi.

Omessa denuncia di materie esplodenti

alessandra santangelo
2022

Abstract

L’analisi si incentra sull’art. 679 c.p. considerando le diverse condotte sanzionate dal legislatore al fine di tutelare l’interesse della amministrazione pubblica a essere informata rispetto al luogo in cui si custodiscono materie esplodenti o infiammabili. L’esame del fatto tipico rilevante ai sensi del codice penale è condotto alla luce della legislazione speciale successiva che mira a garantire una prospettiva unitaria circa la disciplina relativa al controllo delle armi, delle munizioni e degli esplosivi.
Diritto penale
7735
7747
alessandra santangelo
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/873885
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact