Benché Patrizia Valduga sia attiva da decenni e la cifra precipua della sua scrittura sia stata riconosciuta nella tenace vocazione metrica, gli studi sull'usus metrico-retorico dell'autrice sono ancora pochi e frammentari. Il contributo è incentrato su Libro delle laudi, libro pubblicato da Valduga nel 2012; dopo un breve resoconto sull'aspetto contenutistico, anche in relazione alle opere precedenti, l'indagine si concentra in particolare sull'aspetto metrico: se, da un lato, la regolarità versale è rispettata, dall'altro si possono notare sia un andamento più discorsivo, sia un alleggerimento retorico specialmente dal punto di vista fonico (ad esempio, vengono ridotte le corrispondenze interne e in fine verso spesso proliferanti nella produzione precedente). La persistenza di alcuni tratti (come la preferenza per l'endecasillabo e le ripetizioni insistenti), la dismissione di alcuni espedienti e la sperimentazione di nuove strategie retoriche possono dunque tracciare una possibile linea evolutiva della scrittura valdughiana.

Patrizia Valduga tra fedeltà al metro e alleggerimento retorico: il caso di Libro delle laudi

Donazzan Francesca
2015

Abstract

Benché Patrizia Valduga sia attiva da decenni e la cifra precipua della sua scrittura sia stata riconosciuta nella tenace vocazione metrica, gli studi sull'usus metrico-retorico dell'autrice sono ancora pochi e frammentari. Il contributo è incentrato su Libro delle laudi, libro pubblicato da Valduga nel 2012; dopo un breve resoconto sull'aspetto contenutistico, anche in relazione alle opere precedenti, l'indagine si concentra in particolare sull'aspetto metrico: se, da un lato, la regolarità versale è rispettata, dall'altro si possono notare sia un andamento più discorsivo, sia un alleggerimento retorico specialmente dal punto di vista fonico (ad esempio, vengono ridotte le corrispondenze interne e in fine verso spesso proliferanti nella produzione precedente). La persistenza di alcuni tratti (come la preferenza per l'endecasillabo e le ripetizioni insistenti), la dismissione di alcuni espedienti e la sperimentazione di nuove strategie retoriche possono dunque tracciare una possibile linea evolutiva della scrittura valdughiana.
Donazzan Francesca
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/872949
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact