L'animalità e il pensiero sulla diversità: i fragili contorni dell'umano