Nella presente recensione, confrontandosi con l’opera dell’Autore, si intende proporre una riflessione articolata sul tema del “fine-vita” e, in particolare, dell’aiuto medico a morire. L’opera di Fornero è analizzata attraverso una prospettiva di “dialogo” sì da rendere la recensione un “confronto” con l’Autore.

Liberi di scegliere. Recensione a Giovanni Fornero, Indisponibilità e disponibilità della vita. Una difesa filosofico giuridica del suicidio assistito e dell’eutanasia volontaria, Utet, Milano 2020

Matilde Botto
2021

Abstract

Nella presente recensione, confrontandosi con l’opera dell’Autore, si intende proporre una riflessione articolata sul tema del “fine-vita” e, in particolare, dell’aiuto medico a morire. L’opera di Fornero è analizzata attraverso una prospettiva di “dialogo” sì da rendere la recensione un “confronto” con l’Autore.
Matilde Botto
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SF_25-2021_BOTTO.pdf

accesso aperto

Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione (CCBY)
Dimensione 1.72 MB
Formato Adobe PDF
1.72 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/872621
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact