L’«incorruttibile tiranno»: la dicotomia tra promesse e realizzazioni rivoluzionarie. Giuseppe SCIARA legge Marcel GAUCHET