L'articolo esamina le implicazioni del processo di Brexit sul sistema partitico e sul rapporto tra governo e parlamento a Westminster. In particolare, il focus analitico sul periodo 2017-19 consente di verificare come i principali partiti abbiano riassorbito la sfida della Brexit in modo asimmetrico. Dopo mesi di serrato confronto in parlamento durante il governo May, con Johnson i conservatori sono tornati in grado di recuperare il controllo sul governo che è tradizionalmente tipico del modello Westminster, anche grazie al decisivo supporto del sistema elettorale plurality. In questa situazione, il partito laburista appare in difficoltà, dopo aver perso ben quattro elezioni consecutive.

Brexit a Westminster

GIANFRANCO BALDINI
;
2021

Abstract

L'articolo esamina le implicazioni del processo di Brexit sul sistema partitico e sul rapporto tra governo e parlamento a Westminster. In particolare, il focus analitico sul periodo 2017-19 consente di verificare come i principali partiti abbiano riassorbito la sfida della Brexit in modo asimmetrico. Dopo mesi di serrato confronto in parlamento durante il governo May, con Johnson i conservatori sono tornati in grado di recuperare il controllo sul governo che è tradizionalmente tipico del modello Westminster, anche grazie al decisivo supporto del sistema elettorale plurality. In questa situazione, il partito laburista appare in difficoltà, dopo aver perso ben quattro elezioni consecutive.
GIANFRANCO BALDINI; EDOARDO BRESSANELLI
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/865506
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact