analisi e commento della recente traduzione del testo copto manicheo detto "Kephalaia di Dublino), testo di notevole rilevanza per indagare la prima comunità e il grado di assimilazione da aspetti del contesto tardo-antico in cui il manicheismo operò (mondo persiano sassanide, elementi indo-buddhisti, cristianesimo, sapienza pagana)

Marginalia buddho-iranologici a una recente traduzione dei Kephalaia di Dublino

A. Piras
2020

Abstract

analisi e commento della recente traduzione del testo copto manicheo detto "Kephalaia di Dublino), testo di notevole rilevanza per indagare la prima comunità e il grado di assimilazione da aspetti del contesto tardo-antico in cui il manicheismo operò (mondo persiano sassanide, elementi indo-buddhisti, cristianesimo, sapienza pagana)
A.Piras
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/861152
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact