Flânerie in periferia. Uno studio nel quartiere Savena di Bologna