Il lavoro intende esaminare le forme e le caratteristiche di quella semiosi primaria che precede l'acquisizione del linguaggio e che si può rinvenire già nelle prime interazioni fra madre e bambino. La tesi di fondo è che già a questo livello, e prima dello sviluppo linguistico, siano presenti forme di articolazione del senso prevalentemente basate su una proto sintassi di tipo narrativo. Centrale nella protosemiotica è il ruolo dell'intersoggettività: solo all'interno di un quadro relazionale la semiosi può prendere forma, come viene dimostrato nell'analisi dello sviluppo della competenza deittica e della capacità referenziale.

Alle radici del senso: soglie inferiori, semiosi, intersoggettività

VIOLI, MARIA PATRIZIA
2009

Abstract

Il lavoro intende esaminare le forme e le caratteristiche di quella semiosi primaria che precede l'acquisizione del linguaggio e che si può rinvenire già nelle prime interazioni fra madre e bambino. La tesi di fondo è che già a questo livello, e prima dello sviluppo linguistico, siano presenti forme di articolazione del senso prevalentemente basate su una proto sintassi di tipo narrativo. Centrale nella protosemiotica è il ruolo dell'intersoggettività: solo all'interno di un quadro relazionale la semiosi può prendere forma, come viene dimostrato nell'analisi dello sviluppo della competenza deittica e della capacità referenziale.
Origine e sviluppo del linguaggio, fra teoria e storia
323
335
Violi P.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/85186
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact