Nel 2009 Sarkozy ha avviato la creazione di un museo della storia di Francia, per rappresentare la nazione attraverso un'unica e poderosa master narrative. Il vivace dibattito che ne è scaturito costituisce un ottimo punto di partenza per ricostruire il ruolo dei musei di storia in un campo lungo - quello degli ultimi due secoli della storia europea. Creati nell'età in cui da un lato si profilavano con forza i nazionalismi e dall'altro emergeva una storiografia di taglio professionale, questi musei hanno svolto un ruolo importante nel costruire la comunità immaginata della nazione. Ma qual'è la prospettiva di questi musei all'inizio del XXI secolo nell'Europa dell'est e in quella occidentale?

La nazione in mostra. Musei storici europei.

PORCIANI, ILARIA
2010

Abstract

Nel 2009 Sarkozy ha avviato la creazione di un museo della storia di Francia, per rappresentare la nazione attraverso un'unica e poderosa master narrative. Il vivace dibattito che ne è scaturito costituisce un ottimo punto di partenza per ricostruire il ruolo dei musei di storia in un campo lungo - quello degli ultimi due secoli della storia europea. Creati nell'età in cui da un lato si profilavano con forza i nazionalismi e dall'altro emergeva una storiografia di taglio professionale, questi musei hanno svolto un ruolo importante nel costruire la comunità immaginata della nazione. Ma qual'è la prospettiva di questi musei all'inizio del XXI secolo nell'Europa dell'est e in quella occidentale?
Porciani I.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/84742
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact