Il contributo, intrecciando la Pedagogia Speciale con i contributi di autorevoli studiosi quali Erik Homburger Erikson, Donald Meltzer e Martha Harris, tratta il ruolo dell’adulto come educatore, in bilico tra generatività e responsabilità, come dimensione peculiare che spinge a concepirsi all’origine dei propri comportamenti e a rispondere – a se stessi e agli altri – delle proprie azioni: un ruolo educativo che, quasi sempre, a anche ad intrecciarsi con la funzione di “mediazione” che gli adulti possono svolgere nei confronti di minori (con e senza disabilità) che formano la giovane generazione.

"Infondere speranza": una misura generativa nella disabilità

Caldin Roberta
2021

Abstract

Il contributo, intrecciando la Pedagogia Speciale con i contributi di autorevoli studiosi quali Erik Homburger Erikson, Donald Meltzer e Martha Harris, tratta il ruolo dell’adulto come educatore, in bilico tra generatività e responsabilità, come dimensione peculiare che spinge a concepirsi all’origine dei propri comportamenti e a rispondere – a se stessi e agli altri – delle proprie azioni: un ruolo educativo che, quasi sempre, a anche ad intrecciarsi con la funzione di “mediazione” che gli adulti possono svolgere nei confronti di minori (con e senza disabilità) che formano la giovane generazione.
Disabilità e cicli di vita. Le famiglie tra seduttivi immaginari e plausibili realtà
11
23
Caldin Roberta
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/842986
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact