La chimica è una materia difficile che può spaventare il pubblico. Per favorirne la divulgazione si ricorre spesso alla storia o alle applicazioni. Da quasi settant’anni in Italia circolano prevalentemente opere tradotte. Per questo il libro di un nostro connazionale, che nel 1940 si proponeva di somministrarla in maniera indolore, suscita ancora curiosità e alcune considerazioni. L'opera in questione è "La Chimica somministrata per iniezioni indolori" di G. Gamberini, edita da Lavagnolo (Torino).

Chimica leggera anni quaranta

TADDIA, MARCO
2009

Abstract

La chimica è una materia difficile che può spaventare il pubblico. Per favorirne la divulgazione si ricorre spesso alla storia o alle applicazioni. Da quasi settant’anni in Italia circolano prevalentemente opere tradotte. Per questo il libro di un nostro connazionale, che nel 1940 si proponeva di somministrarla in maniera indolore, suscita ancora curiosità e alcune considerazioni. L'opera in questione è "La Chimica somministrata per iniezioni indolori" di G. Gamberini, edita da Lavagnolo (Torino).
M. Taddia
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/84247
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact