Vengono descritti 3 gravi episodi di mortalità in Austropotamobius pallipes complex verificatisi in corsi d’acqua dell’Appennino Modenese: nel torrente Rossenna (09/04), Lerna (02/05) e Rio Selve (06/05). Campioni di gamberi appena morti o moribondi, sono stati raccolti e sottoposti ad esame micologico, parassitologico, virologico, batteriologico ed istopatologico. Nei torrenti sono stati valutati l’indice biotico esteso ed i parametri chimico-fisici dell’acqua. Sono stati riscontrati organismi saprofiti ectosimbionti ed ectocommensali. Nessun virus è stato riscontrato. All’esame micologico Fusaruim sp. è stato isolato dai campioni di tutti e tre i torrenti e, in coltura pura, da quelli del Rio Selve. Nei soggetti provenienti dal Rossenna, erano presenti Mucor sp., Penicillium sp. e Dematiaceae; Trichoderma sp., Alternaria sp., Gliocladium sp., Mucor sp., Geotrichum sp. dal Lerna. All’esame batteriologico Hafnia alvei si isolava nei campioni provenienti sia da Rio Selve che dal Lerna ed in quest’ultimo anche Aeromonas hydrophila. All’esame istologico di tutti i campioni si riscontravano ife fungine infiltranti l’esoscheletro che penetravano la cuticola invadendo l’epidermide ed il muscolo sottostante. Tutti i torrenti mostravano segni di inquinamento. Una prolungata esposizione dei gamberi a sostanze tossiche potrebbe avere determinato una riduzione dei meccanismi di difesa dei crostacei rendendoli vulnerabili all’azione di agenti patogeni opportunisti, con conseguente massiva mortalità.

Episodi di mortalità in gamberi d'acqua dolce (Austropotamobius pallipes complex) in tre corsi d'acqua della provincia di Modena

GALUPPI, ROBERTA;BONOLI, CRISTINA;TAMPIERI, MARIA PAOLA;
2008

Abstract

Vengono descritti 3 gravi episodi di mortalità in Austropotamobius pallipes complex verificatisi in corsi d’acqua dell’Appennino Modenese: nel torrente Rossenna (09/04), Lerna (02/05) e Rio Selve (06/05). Campioni di gamberi appena morti o moribondi, sono stati raccolti e sottoposti ad esame micologico, parassitologico, virologico, batteriologico ed istopatologico. Nei torrenti sono stati valutati l’indice biotico esteso ed i parametri chimico-fisici dell’acqua. Sono stati riscontrati organismi saprofiti ectosimbionti ed ectocommensali. Nessun virus è stato riscontrato. All’esame micologico Fusaruim sp. è stato isolato dai campioni di tutti e tre i torrenti e, in coltura pura, da quelli del Rio Selve. Nei soggetti provenienti dal Rossenna, erano presenti Mucor sp., Penicillium sp. e Dematiaceae; Trichoderma sp., Alternaria sp., Gliocladium sp., Mucor sp., Geotrichum sp. dal Lerna. All’esame batteriologico Hafnia alvei si isolava nei campioni provenienti sia da Rio Selve che dal Lerna ed in quest’ultimo anche Aeromonas hydrophila. All’esame istologico di tutti i campioni si riscontravano ife fungine infiltranti l’esoscheletro che penetravano la cuticola invadendo l’epidermide ed il muscolo sottostante. Tutti i torrenti mostravano segni di inquinamento. Una prolungata esposizione dei gamberi a sostanze tossiche potrebbe avere determinato una riduzione dei meccanismi di difesa dei crostacei rendendoli vulnerabili all’azione di agenti patogeni opportunisti, con conseguente massiva mortalità.
2008
Quaglio F.; Galuppi R.; Marcer F.; Morolli C.; Bonoli C.; Fioretto B.; Tampieri M.P.; Bassi S.; Lavazza A.; Gianaroli M.; Malagoli F.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/83937
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact