Fabricating Transnational Capitalism: a Collaborative Ethnography of Italian-Chinese Global Fashion e’ un libro pubblicato dalla Duke University Press nel 2019 e scritto da celebrita’ nel mondo socio-antropologico statunitense – Lisa Rofel e Sylvia Yanagisako -, che nel mondo ha ricevuto recensioni piu’ che positive. In realta’ il libro e’ scritto da mani diverse nelle diversi parti, con la prima parte, quella maggiormente teorica, scritta insieme e le altre parti scritte dall’una o dall’altra; il libro contiene anche un lungo saggio di Simona Segre Reinach, sociologa della moda dell’Universita’ di Bologna. Il libro discute di joint ventures transnazionali italo-cinesi; piu’ in particolare parla di imprese familiari nell’industria della moda italiana che a partire dagli anni 1990 hanno delocalizzato la produzione in Cina, creato joint-ventures con imprese cinesi e dato quindi vita a catene di produzione e distribuzione globali della moda italiana made in China.

Recensione di L. Rofel, S.J. Yanagisako, Fabricating transnational capitalism. A collaborative ethnography of Italian-Chinese global fashion

Antonella Ceccagno
2021

Abstract

Fabricating Transnational Capitalism: a Collaborative Ethnography of Italian-Chinese Global Fashion e’ un libro pubblicato dalla Duke University Press nel 2019 e scritto da celebrita’ nel mondo socio-antropologico statunitense – Lisa Rofel e Sylvia Yanagisako -, che nel mondo ha ricevuto recensioni piu’ che positive. In realta’ il libro e’ scritto da mani diverse nelle diversi parti, con la prima parte, quella maggiormente teorica, scritta insieme e le altre parti scritte dall’una o dall’altra; il libro contiene anche un lungo saggio di Simona Segre Reinach, sociologa della moda dell’Universita’ di Bologna. Il libro discute di joint ventures transnazionali italo-cinesi; piu’ in particolare parla di imprese familiari nell’industria della moda italiana che a partire dagli anni 1990 hanno delocalizzato la produzione in Cina, creato joint-ventures con imprese cinesi e dato quindi vita a catene di produzione e distribuzione globali della moda italiana made in China.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/834705
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact