I castagneti da frutto di antico impianto e con alberi secolari sono un habitat raro (e fragile) nel paesaggio appenninico e di elevato pregio perché, oltre ad avere valenze storico-culturali e paesaggistiche, supportano una elevata biodiversità e costituiscono un rifugio per specie rare o in declino. La gestione degli alberi monumentali e del sottobosco ha un ruolo chiave per il mantenimento o recupero dell’habitat e la salvaguardia della biodiversità ad esso connessa. Contestualmente, va riconosciuto il contributo insostituibile dato dai castanicoltori nella tutela dell’habitat.

I castagneti secolari dell’Appennino: un fragile, ma consistente patrimonio di biodiversità

Pezzi G.
;
Nascimbene J.;Buldrini F.;Gambini S.;
2020

Abstract

I castagneti da frutto di antico impianto e con alberi secolari sono un habitat raro (e fragile) nel paesaggio appenninico e di elevato pregio perché, oltre ad avere valenze storico-culturali e paesaggistiche, supportano una elevata biodiversità e costituiscono un rifugio per specie rare o in declino. La gestione degli alberi monumentali e del sottobosco ha un ruolo chiave per il mantenimento o recupero dell’habitat e la salvaguardia della biodiversità ad esso connessa. Contestualmente, va riconosciuto il contributo insostituibile dato dai castanicoltori nella tutela dell’habitat.
Pezzi G., Maresi G., Nascimbene J., Buldrini F., Gambini S., Ferretti F.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/833995
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact