Un problema storiografico: tra Ciampoli e Pallavicino