Il contributo esamina la giurisprudenza della Corte europea dei diritti umani in merito a questioni di immigrazione e cittadinanza, resa nota nel periodo di riferimento. Si analizzano le sentenze e le decisioni rilevanti a tal fine relativamente al divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti (art. 3), al diritto alla libertà e alla sicurezza (art. 5), al diritto al rispetto della vita privata e familiare (art. 8), al divieto di discriminazione (art. 14), alla protezione della proprietà (art. 1, Protocollo 1) e al diritto a garanzie procedurali in caso di allontanamento (art. 1, Protocollo 7).

Rassegna di giurisprudenza europea. Corte europea dei diritti umani.

Marco Balboni
Co-primo
;
Carmelo Danisi
Co-primo
2021

Abstract

Il contributo esamina la giurisprudenza della Corte europea dei diritti umani in merito a questioni di immigrazione e cittadinanza, resa nota nel periodo di riferimento. Si analizzano le sentenze e le decisioni rilevanti a tal fine relativamente al divieto di tortura e trattamenti inumani e degradanti (art. 3), al diritto alla libertà e alla sicurezza (art. 5), al diritto al rispetto della vita privata e familiare (art. 8), al divieto di discriminazione (art. 14), alla protezione della proprietà (art. 1, Protocollo 1) e al diritto a garanzie procedurali in caso di allontanamento (art. 1, Protocollo 7).
Marco Balboni; Carmelo Danisi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/826436
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact