Kant e il dominio: un paradosso?