This article explains the reasons for the marriage partnership between the poet Muzio Manfredi and the young singer and musician Ippolita Benigni della Penna, through an intellectual and social biography of the couple. Given the new documents coming from the Gonzaga Archive, the letters written by Ippolita Benigni to Vincenzo I Gonzaga – published here – testify the enterprising and diligent character of the young woman, who was determined to the last to reach the Mantuan Court not just to benefit of a place in the Duke’s «musical harem», but also to demonstrate her fidelity as a wife and her virtues as a literate woman.

In questo articolo si espongono le ragioni della partnership coniugale tra il poeta Muzio Manfredi e la giovane cantante e musicista Ippolita Benigni della Penna, attraverso una biografia intellettuale e sociale della coppia. Alla luce della nuova documentazione proveniente dall’Archivio Gonzaga, le lettere scritte dalla Benigni a Vincenzo I Gonzaga – qui pubblicate – testimoniano infatti il carattere intraprendente e diligente della giovane, decisa fino all’ultimo a raggiungere la corte mantovana non solo per godere di un posto nell’«harem musicale» del duca, ma per dar prova della sua fedeltà di moglie e delle sue virtù di letterata.

La partnership coniugale e letteraria di Muzio e Ippolita Manfredi nelle relazioni col duca di Mantova. Documenti inediti dall’Archivio Gonzaga

Luca Vaccaro
2020

Abstract

In questo articolo si espongono le ragioni della partnership coniugale tra il poeta Muzio Manfredi e la giovane cantante e musicista Ippolita Benigni della Penna, attraverso una biografia intellettuale e sociale della coppia. Alla luce della nuova documentazione proveniente dall’Archivio Gonzaga, le lettere scritte dalla Benigni a Vincenzo I Gonzaga – qui pubblicate – testimoniano infatti il carattere intraprendente e diligente della giovane, decisa fino all’ultimo a raggiungere la corte mantovana non solo per godere di un posto nell’«harem musicale» del duca, ma per dar prova della sua fedeltà di moglie e delle sue virtù di letterata.
Luca Vaccaro
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/820675
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact