In La formación de intérpretes y los laberintos propedéuticos, ci si interroga sulla complessità della formazione dell’interprete nella sua dimensione psicobiologica e neurocerebrale. Partendo da queste considerazioni, María Isabel Fernández García stabilisce un parallelismo tra la formazione dell’interprete e quella dell’attore, avvalendosi degli insegnamenti dei maestri del teatro del Ventesimo secolo. L’articolo è completato dalle testimonianze di due studentesse che hanno partecipatoattivamente ai laboratori di teatro in lingua spagnola, Sonia Stefanini e Yvonne Grimaldi. Queste ultime descrivono le fasi creative che hanno portato alla realizzazione di due spettacoli, Jaque e ¡Oh, vida!, il primo nato a partire dalla teoria dell’enunciazione, il secondo dal concetto dianalogia. Una prima versione di questo articolo è stata pubblicata nel 2000 all’interno del volume Interpretar traducir textos de la(s) cultura(s) hispánica(s), a cura di Alessandra Melloni, Rafael Lozano, Pilar Capanaga (Bologna: CLUEB, pp. 445-483).

La formación de intérpretes y los laberintos propedéuticos

FERNANDEZ GARCIA, MARIA ISABEL
2009

Abstract

In La formación de intérpretes y los laberintos propedéuticos, ci si interroga sulla complessità della formazione dell’interprete nella sua dimensione psicobiologica e neurocerebrale. Partendo da queste considerazioni, María Isabel Fernández García stabilisce un parallelismo tra la formazione dell’interprete e quella dell’attore, avvalendosi degli insegnamenti dei maestri del teatro del Ventesimo secolo. L’articolo è completato dalle testimonianze di due studentesse che hanno partecipatoattivamente ai laboratori di teatro in lingua spagnola, Sonia Stefanini e Yvonne Grimaldi. Queste ultime descrivono le fasi creative che hanno portato alla realizzazione di due spettacoli, Jaque e ¡Oh, vida!, il primo nato a partire dalla teoria dell’enunciazione, il secondo dal concetto dianalogia. Una prima versione di questo articolo è stata pubblicata nel 2000 all’interno del volume Interpretar traducir textos de la(s) cultura(s) hispánica(s), a cura di Alessandra Melloni, Rafael Lozano, Pilar Capanaga (Bologna: CLUEB, pp. 445-483).
L’esperienza teatrale nella formazione dei mediatori linguistici e culturali
53
94
Maria Isabel Fernandez Garcia
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/81723
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact