L'articolo affronta una riflessione educativa e metodologica sul teatro civile come strumento per educare alla cittadinanza. E’ proprio su questo tema che le autrici hanno elaborato la proposta della Summer School “Teatro e educazione alla cittadinanza”, giunta quest’anno alla sua terza edizione (San Marino, 27-31 agosto 2009). La Summer School, promossa dal Dipartimento della Formazione dell’Università della Repubblica di San Marino in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bologna, si articola in seminari di approfondimento con docenti dell’Università, laboratori teatrali e incontri con artisti e autori degli spettacoli, che danno vita alla rassegna teatrale, aperta al pubblico, denominata “Festival della Cittadinanza Democratica”. Punto di forza è proprio questa collaborazione tra artisti e docenti che lavorano e si confrontano con studenti universitari, insegnanti, educatori, formatori e con tutti i cittadini desiderosi di approfondire le proprie conoscenze in ambito teatrale ed educativo. Il principale obiettivo di tale evento, e della riflessione proposta dall'articolo, è proprio quello di analizzare l'uso del teatro civile come risorsa culturale e didattica per contribuire a promuovere una piena e consapevole cittadinanza democratica, per la costruzione di una società più sostenibile, solidale ed inclusiva.

Educazione alla cittadinanza e linguaggio teatrale

ZANETTI, FEDERICA;GOBBI, LAURA
2009

Abstract

L'articolo affronta una riflessione educativa e metodologica sul teatro civile come strumento per educare alla cittadinanza. E’ proprio su questo tema che le autrici hanno elaborato la proposta della Summer School “Teatro e educazione alla cittadinanza”, giunta quest’anno alla sua terza edizione (San Marino, 27-31 agosto 2009). La Summer School, promossa dal Dipartimento della Formazione dell’Università della Repubblica di San Marino in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bologna, si articola in seminari di approfondimento con docenti dell’Università, laboratori teatrali e incontri con artisti e autori degli spettacoli, che danno vita alla rassegna teatrale, aperta al pubblico, denominata “Festival della Cittadinanza Democratica”. Punto di forza è proprio questa collaborazione tra artisti e docenti che lavorano e si confrontano con studenti universitari, insegnanti, educatori, formatori e con tutti i cittadini desiderosi di approfondire le proprie conoscenze in ambito teatrale ed educativo. Il principale obiettivo di tale evento, e della riflessione proposta dall'articolo, è proprio quello di analizzare l'uso del teatro civile come risorsa culturale e didattica per contribuire a promuovere una piena e consapevole cittadinanza democratica, per la costruzione di una società più sostenibile, solidale ed inclusiva.
F. Zanetti; L. Gobbi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/81684
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact