"Echi di guerra e guerriglia nella narrativa di Graham Greene, ovvero parlare di guerra per sottendere pace"