Il n. 2/2020 della rivista Educazione interculturale intende affrontare un tema ancora oggi scarsamente indagato che riguarda la presenza e l’integrazione di minori con disabilità provenienti da contesti migratori. Se ormai esistono ricerche e una vasta letteratura su adulti e minori di origine straniera e sull’integrazione delle persone con disabilità sono ancora poche, nel panorama italiano, quelle rivolte a conoscere le implicazioni che l’appartenenza culturale e la disabilità hanno nel processo di costruzione identitaria di tali persone. Questo numero monografico è volto, pertanto, a riportare l’attenzione a questo specifico tema che va considerato sia come un oggetto di ricerca, ma anche di intervento educativo, da approfondire e da diffondere non solo in ambito accademico, ma anche nei contesti scolastici, sociali, professionali e sanitari impegnati quotidianamente a costruire processi di integrazione e di inclusione. Queste due specifiche appartenenze che si connettono e si intersecano alle altre (di genere, sessuale, generazionale e sociale), se non adeguatamente considerate, possono compromettere i progetti di vita delle persone migranti, anche con ricadute economiche sul loro percorso migratorio individuale e familiare.

Minori con disabilità provenienti da percorsi migratori: studi e ricerche in contesti educativi, scolastici e sociali = Minors with disabilities from migratory routes: studies and researches in educational, scholastic and social contexts

Ivana Bolognesi;Roberto Dainese
2020

Abstract

Il n. 2/2020 della rivista Educazione interculturale intende affrontare un tema ancora oggi scarsamente indagato che riguarda la presenza e l’integrazione di minori con disabilità provenienti da contesti migratori. Se ormai esistono ricerche e una vasta letteratura su adulti e minori di origine straniera e sull’integrazione delle persone con disabilità sono ancora poche, nel panorama italiano, quelle rivolte a conoscere le implicazioni che l’appartenenza culturale e la disabilità hanno nel processo di costruzione identitaria di tali persone. Questo numero monografico è volto, pertanto, a riportare l’attenzione a questo specifico tema che va considerato sia come un oggetto di ricerca, ma anche di intervento educativo, da approfondire e da diffondere non solo in ambito accademico, ma anche nei contesti scolastici, sociali, professionali e sanitari impegnati quotidianamente a costruire processi di integrazione e di inclusione. Queste due specifiche appartenenze che si connettono e si intersecano alle altre (di genere, sessuale, generazionale e sociale), se non adeguatamente considerate, possono compromettere i progetti di vita delle persone migranti, anche con ricadute economiche sul loro percorso migratorio individuale e familiare.
158
EDUCAZIONE INTERCULTURALE
Ivana Bolognesi; Roberto Dainese
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Disabilità e migrazioni2020.pdf

accesso aperto

Descrizione: Minori con disabilità provenienti da percorsi migratori: studi e ricerche in contesti educativi, scolastici e sociali
Tipo: Versione (PDF) editoriale
Licenza: Licenza per Accesso Aperto. Creative Commons Attribuzione (CCBY)
Dimensione 1.56 MB
Formato Adobe PDF
1.56 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/808730
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact