Il saggio indaga il fenomeno dell’accoglienza sia dal punto di vista dell’ordinamento italiano che in un’ottica comparata ma soprattutto europea poichè è ormai chiaro che senza un approccio comune i Paesi membri dell’Unione continueranno ad oscillare tra politiche di accoglienza e respingimenti pseudo ‘legalizzati’ perpetuando una schizofrenia sovranistica che non può certo condurre a risultati positivi. D’altro canto la mancanza di un modello unico d’asilo europeo dimostra anche l’intririnseca debolezza dell’Unione nella gestione e condivisione di responsabilità fondamentali come quella nei confronti di chi si trova in difficioltà.

Il diritto di asilo e la sua multiforme (non) attuazione

Francesca Rescigno
2020

Abstract

Il saggio indaga il fenomeno dell’accoglienza sia dal punto di vista dell’ordinamento italiano che in un’ottica comparata ma soprattutto europea poichè è ormai chiaro che senza un approccio comune i Paesi membri dell’Unione continueranno ad oscillare tra politiche di accoglienza e respingimenti pseudo ‘legalizzati’ perpetuando una schizofrenia sovranistica che non può certo condurre a risultati positivi. D’altro canto la mancanza di un modello unico d’asilo europeo dimostra anche l’intririnseca debolezza dell’Unione nella gestione e condivisione di responsabilità fondamentali come quella nei confronti di chi si trova in difficioltà.
Francesca Rescigno
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/800439
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact