Le gastroenteriti virali acute sono una delle patologie infettive più frequenti in tutto il mondo caratterizzate da un’alta morbilità (1). In età pediatrica causano frequentemente disidratazione acuta e alterazioni idroelettrolitiche (1). In questi casi può comparire sintomatologia neurologica caratterizzata da agitazione, sonnolenza o convulsioni (2). Tuttavia sono state descritti in letteratura casi di gastroenterite afebbrile, senza né disidratazione nè alterazioni idroelettrolitiche, ma associate a convulsioni. Tale entità nosografica è stata definita “convulsioni benigne infantili associate a lieve gastroenterite” (convulsions with mild gastroenteritis) (2). Si tratta di convulsioni di breve durata, autolimitanti, con tendenza alla ricorrenza nelle 24 ore e con quadro di neuroimaging ed elettroencefalografico normale (3). La prognosi è benigna e non sono necessari nè indagini diagnostiche approfondite né trattamento antiepilettico prolungato (2,3).

Le convulsioni associate a gastroenterite nel lattante: una entità clinica benigna

FRANZONI, EMILIO;GENTILE, VALENTINA;Cordelli DM;
2009

Abstract

Le gastroenteriti virali acute sono una delle patologie infettive più frequenti in tutto il mondo caratterizzate da un’alta morbilità (1). In età pediatrica causano frequentemente disidratazione acuta e alterazioni idroelettrolitiche (1). In questi casi può comparire sintomatologia neurologica caratterizzata da agitazione, sonnolenza o convulsioni (2). Tuttavia sono state descritti in letteratura casi di gastroenterite afebbrile, senza né disidratazione nè alterazioni idroelettrolitiche, ma associate a convulsioni. Tale entità nosografica è stata definita “convulsioni benigne infantili associate a lieve gastroenterite” (convulsions with mild gastroenteritis) (2). Si tratta di convulsioni di breve durata, autolimitanti, con tendenza alla ricorrenza nelle 24 ore e con quadro di neuroimaging ed elettroencefalografico normale (3). La prognosi è benigna e non sono necessari nè indagini diagnostiche approfondite né trattamento antiepilettico prolungato (2,3).
Franzoni E; Brunetto D; Valenti V; Gentile V; Cordelli DM; Iero L; Cecconi I
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/79868
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact