L’effetto Simon e il suo decorso temporale con stimoli linguistici non spaziali