Dopo un’introduzione sulle principali caratteristiche delle cappe e dei rotori, sui materiali, sul ciclo di carico affaticante, viene illustrata la pianificazione sperimentale, per caratterizzare a fini progettuali due diversi tipi di acciai, tenendo conto anche della loro anisotropia. Particolare cura è dedicata al progetto concettuale e alla costruzione dell’attrezzatura di carico, appositamente studiata per ridurre al minimo i disassamenti dei provini nelle prove a trazione e compressione. La campagna sperimentale è stata divisa in due fasi. Nella prima ci si è accertati dell’effettiva corrispondenza dell’attrezzatura ai requisiti: per via estensimetrica si sono rilevate le entità dei disassamenti (dell’ordine del centesimo di mm) ed il rapporto fra contributi deformativi flessionali e dovuti a trazione e compressione (5-7%). Nella seconda si è intrapresa la caratterizzazione del materiale del rotore, determinando le curve statica e ciclica e la curva di fatica in condizioni di deformazione imposta.

Fatica oligociclica di cappe e rotori di turboalternatori: progetto e costruzione di attrezzatura e prime prove sperimentali

OLMI, GIORGIO;FREDDI, ALESSANDRO
2009

Abstract

Dopo un’introduzione sulle principali caratteristiche delle cappe e dei rotori, sui materiali, sul ciclo di carico affaticante, viene illustrata la pianificazione sperimentale, per caratterizzare a fini progettuali due diversi tipi di acciai, tenendo conto anche della loro anisotropia. Particolare cura è dedicata al progetto concettuale e alla costruzione dell’attrezzatura di carico, appositamente studiata per ridurre al minimo i disassamenti dei provini nelle prove a trazione e compressione. La campagna sperimentale è stata divisa in due fasi. Nella prima ci si è accertati dell’effettiva corrispondenza dell’attrezzatura ai requisiti: per via estensimetrica si sono rilevate le entità dei disassamenti (dell’ordine del centesimo di mm) ed il rapporto fra contributi deformativi flessionali e dovuti a trazione e compressione (5-7%). Nella seconda si è intrapresa la caratterizzazione del materiale del rotore, determinando le curve statica e ciclica e la curva di fatica in condizioni di deformazione imposta.
AIAS 2009 - Atti del XXXVIII Convegno Nazionale
1
14
G. Olmi; A. Freddi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/77475
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact