Il rapporto di ricerca costituisce l'esito di un lavoro di indagine il cui interesse principale è stato quello di analizzare il punto di vista degli insegnanti in merito alla vita scolastica dei bambini con malattie emorragiche congenite, le loro relazioni con docenti e compagni, i rapporti tra scuola e famiglie. Nell’articolo si presenta una lettura critica dei dati in chiave pedagogica, con riferimenti alle categorie riflessività delle scienze dell’educazione.

Una ricerca sulla qualità della vita scolastica di bambini e bambine affetti da malattie emorragiche congenite. Lettura critica dei dati e considerazioni pedagogiche.

GIGLI, ALESSANDRA
2009

Abstract

Il rapporto di ricerca costituisce l'esito di un lavoro di indagine il cui interesse principale è stato quello di analizzare il punto di vista degli insegnanti in merito alla vita scolastica dei bambini con malattie emorragiche congenite, le loro relazioni con docenti e compagni, i rapporti tra scuola e famiglie. Nell’articolo si presenta una lettura critica dei dati in chiave pedagogica, con riferimenti alle categorie riflessività delle scienze dell’educazione.
2009
A. Gigli
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/77449
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact