Le festività religiose sono oggetto di tutela e di valorizzazione nel mondo del diritto, o comunque rilevano al suo interno. Dopo una breve ricostruzione storica, il contributo si concentra sulle specificità dell’ordinamento giuridico italiano, nel quale, da un lato, il diritto pattizio salvaguarda il “diritto alla festa” quale proiezione peculiare del diritto di libertà religiosa (art. 19 Cost.), mentre, dall'altro, devono essere affrontate nell’odierna società multireligiosa alcune problematiche, afferenti segnatamente alle festività delle confessioni religiose prive di intesa, talvolta risolte da una corretta pianificazione amministrativa, se non dalla contrattazione secondo la sua articolazione multilivello (collettiva, aziendale, privata). Quanto alla Chiesa cattolica, si pone in risalto come il significato religioso dei giorni di festa non sia più percepito dalla maggioranza dei consociati, sebbene lo Stato, nel promuovere la libertà di coscienza, possa consentire ad ogni cittadino di scegliere se trascurare o riscoprire l’orizzonte trascendente della domenica e dei giorni festivi.

Tempo, religione e diritto. Percorsi normativi e giurisprudenziali della tutela 'ratione fidei' dei giorni di festa e di riposo

Ganarin, Manuel
2020

Abstract

Le festività religiose sono oggetto di tutela e di valorizzazione nel mondo del diritto, o comunque rilevano al suo interno. Dopo una breve ricostruzione storica, il contributo si concentra sulle specificità dell’ordinamento giuridico italiano, nel quale, da un lato, il diritto pattizio salvaguarda il “diritto alla festa” quale proiezione peculiare del diritto di libertà religiosa (art. 19 Cost.), mentre, dall'altro, devono essere affrontate nell’odierna società multireligiosa alcune problematiche, afferenti segnatamente alle festività delle confessioni religiose prive di intesa, talvolta risolte da una corretta pianificazione amministrativa, se non dalla contrattazione secondo la sua articolazione multilivello (collettiva, aziendale, privata). Quanto alla Chiesa cattolica, si pone in risalto come il significato religioso dei giorni di festa non sia più percepito dalla maggioranza dei consociati, sebbene lo Stato, nel promuovere la libertà di coscienza, possa consentire ad ogni cittadino di scegliere se trascurare o riscoprire l’orizzonte trascendente della domenica e dei giorni festivi.
Il tempo nel diritto, il diritto nel tempo
83
90
Ganarin, Manuel
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/771202
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact