"Virescenza" della digitale