Il mito come tipologia narrativa ha sempre rivestito una funzione pedagogica: i miti accompagnavano la trasformazione in adulti dei giovani durante i riti di iniziazione; sempre i miti per Platone dovevano rivestire una funzione centrale nell'acculturazione civile dei bambini nella sua ideale repubblica; infine Melantone, Fenelon e Herbart videro nei racconti omerici una risorsa essenziale per la formazione delle giovani generazioni. Il mito, con la sua forza e origine aurorale, sembra quindi da secoli una forma di racconto capace di dare risposte ai bisogni educativi delle età che si sono appena affacciate alla vita. Il contributo esamina da un punto di vista pedagogico e storico l'evoluzione della letteratura mitologica per ragazzi nei paesi di lingua tedesca, francese e inglese, per poi concentrare l'analisi in modo specifico sull'ambito italiano.

Classici nascosti: i racconti mitologici per ragazzi tra letteratura, pedagogia e scuola

William Grandi
2020

Abstract

Il mito come tipologia narrativa ha sempre rivestito una funzione pedagogica: i miti accompagnavano la trasformazione in adulti dei giovani durante i riti di iniziazione; sempre i miti per Platone dovevano rivestire una funzione centrale nell'acculturazione civile dei bambini nella sua ideale repubblica; infine Melantone, Fenelon e Herbart videro nei racconti omerici una risorsa essenziale per la formazione delle giovani generazioni. Il mito, con la sua forza e origine aurorale, sembra quindi da secoli una forma di racconto capace di dare risposte ai bisogni educativi delle età che si sono appena affacciate alla vita. Il contributo esamina da un punto di vista pedagogico e storico l'evoluzione della letteratura mitologica per ragazzi nei paesi di lingua tedesca, francese e inglese, per poi concentrare l'analisi in modo specifico sull'ambito italiano.
Sentieri tra i Classici. Vecchie e nuove proposte della Letteratura per l'infanzia e per i ragazzi
169
184
William Grandi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/758541
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact