Riassunto · Bruno Zevi curò la mostra “Identità di Biagio Rossetti” a Ferrara nel 1956, e pubblicò nel 1960 un libro dedicato a questo architetto del Rinascimento intitolato Biagio Rossetti architetto ferrarese. Il primo urbanista moderno europeo, attività sostenute dall’amministrazione comunale di Ferrara, che ebbe un ruolo centrale nel contesto culturale della città durante la ricostruzione. Per Zevi, Rossetti sembra essere il pretesto per leggere l’architettura del passato nella prospettiva dell’architettura del xx secolo. Abstract · Biagio Rossetti according to Bruno Zevi. Histories of an exhibition and a book in Ferrara during the 50s and 60s · Bruno Zevi curated the exhibition “Identità di Biagio Rossetti” in Ferrara in 1956 and he published a book devoted to this architect of Renaissance titled Biagio Rossetti architetto ferrarese. Il primo urbanista moderno europeo in 1960. These activities were supported by the political administration of Ferrara, which played a central role in the cultural context in Ferrara during the Reconstruction. According to Zevi, Rossetti was the pretext to read the architecture of the past in the perspective of the architecture of the 20th century.

Biagio Rossetti secondo Bruno Zevi. Genesi di una mostra e di un libro nella Ferrara degli anni Cinquanta e sessanta

Matteo Cassani Simonetti
2020

Abstract

Riassunto · Bruno Zevi curò la mostra “Identità di Biagio Rossetti” a Ferrara nel 1956, e pubblicò nel 1960 un libro dedicato a questo architetto del Rinascimento intitolato Biagio Rossetti architetto ferrarese. Il primo urbanista moderno europeo, attività sostenute dall’amministrazione comunale di Ferrara, che ebbe un ruolo centrale nel contesto culturale della città durante la ricostruzione. Per Zevi, Rossetti sembra essere il pretesto per leggere l’architettura del passato nella prospettiva dell’architettura del xx secolo. Abstract · Biagio Rossetti according to Bruno Zevi. Histories of an exhibition and a book in Ferrara during the 50s and 60s · Bruno Zevi curated the exhibition “Identità di Biagio Rossetti” in Ferrara in 1956 and he published a book devoted to this architect of Renaissance titled Biagio Rossetti architetto ferrarese. Il primo urbanista moderno europeo in 1960. These activities were supported by the political administration of Ferrara, which played a central role in the cultural context in Ferrara during the Reconstruction. According to Zevi, Rossetti was the pretext to read the architecture of the past in the perspective of the architecture of the 20th century.
Matteo Cassani Simonetti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/754334
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact