Il percorso dell’intellettuale indiana dal distacco dai «Subaltern Studies» alla riflessione sulla questione della «subalterna».La «posizione senza identità», il rapporto con Gramsci e la capacità dell’intellettuale di «imparare dal basso». Dopo la crisi dello Stato-nazione: individuazione e universalismo messi in scacco dalla singolarità della donna subalterna.

Gayatri Spivak: la "subalterna" e il capitalismo globale

Isabella D'Angelo
2020

Abstract

Il percorso dell’intellettuale indiana dal distacco dai «Subaltern Studies» alla riflessione sulla questione della «subalterna».La «posizione senza identità», il rapporto con Gramsci e la capacità dell’intellettuale di «imparare dal basso». Dopo la crisi dello Stato-nazione: individuazione e universalismo messi in scacco dalla singolarità della donna subalterna.
2020
Isabella D'Angelo
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/752345
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact