Abstract La produzione di energia da fonti rinnovabili rappresenta oggi un settore di grande interesse e in forte sviluppo, anche al fine di poter conseguire l’obiettivo della commissione europea che prevede, entro il 2020, di coprire il fabbisogno energetico totale con il 20% di fonti rinnovabili. Il presente studio riguarda la progettazione e la realizzazione di un impianto a biomassa presso il Borgo di Casale, piccolo borgo medievale, risalente al XII secolo, collocato nel cuore dell’Appennino parmense. Tale progetto si inserisce in realtà un contesto più ampio di eco- gestione sostenibile dei rifiuti nell’ambito territoriale, al fine di diminuire la quantità di rifiuti destinati allo smaltimento attraverso anche forme di recupero energetico. In particolare il progetto riguarda un impianto a biomassa destinato a coprire il fabbisogno energetico di un centro turistico/centro benessere. Ad un primo calcolo del fabbisogno energetico, ha fatto seguito una stima quantitativa delle biomasse necessarie. In particolare, per il presente studio, si è intesa come biomassa tutto il materiale di natura organica, sia vegetale, sia animale, relativo alle filiere del legno, dell’agricoltura e dei rifiuti. Infine si è effettuata una stima dei costi economici rapportata ai benefici ambientali della scelta progettuale effettuata.

L’impianto a biomasse di Borgo Casale in provincia di Parma: aspetti progettuali, gestionali, energetici ed economici.

BONOLI, ALESSANDRA;
2008

Abstract

Abstract La produzione di energia da fonti rinnovabili rappresenta oggi un settore di grande interesse e in forte sviluppo, anche al fine di poter conseguire l’obiettivo della commissione europea che prevede, entro il 2020, di coprire il fabbisogno energetico totale con il 20% di fonti rinnovabili. Il presente studio riguarda la progettazione e la realizzazione di un impianto a biomassa presso il Borgo di Casale, piccolo borgo medievale, risalente al XII secolo, collocato nel cuore dell’Appennino parmense. Tale progetto si inserisce in realtà un contesto più ampio di eco- gestione sostenibile dei rifiuti nell’ambito territoriale, al fine di diminuire la quantità di rifiuti destinati allo smaltimento attraverso anche forme di recupero energetico. In particolare il progetto riguarda un impianto a biomassa destinato a coprire il fabbisogno energetico di un centro turistico/centro benessere. Ad un primo calcolo del fabbisogno energetico, ha fatto seguito una stima quantitativa delle biomasse necessarie. In particolare, per il presente studio, si è intesa come biomassa tutto il materiale di natura organica, sia vegetale, sia animale, relativo alle filiere del legno, dell’agricoltura e dei rifiuti. Infine si è effettuata una stima dei costi economici rapportata ai benefici ambientali della scelta progettuale effettuata.
SIDISA 08 Book of Abstract
Bergonzoni M.; Bonoli A.; Canovi L.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/75077
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact