La delegittimazione dell'avversario politico legittimo nell'Italia post-unitaria